Corleone, Cascata delle Due Rocche

995
“L’intera Sicilia è una dimensione fantastica.
Come si fa a viverci senza Immaginazione?”
Leonardo Sciascia

 

Siamo praticamente al centro di Corleone, ai piedi di una delle due Rocche Gemelle e dell’antico Castello Soprano.
Da qui basta fare pochi passi fra i caratteristici vicoletti nel quartiere di San Giuliano, e passando davanti l’antica chiesetta della Madonna delle Due Roccheper ritrovarci all’entrata del “Parco Naturale della Cascata delle Due Rocche.

DRITTI ALLA CASCATA
Dal cancello parte il primo sentierino di circa 100 metri che, seguendo la riva del fiume fra pioppi, salici e olmi conduce alla meravigliosa cascate con sotto il suggestivo piccolo laghetto scavato nelle rocce calcoarenitiche, dalla forza della cascata!
Ci si può sedere adesso, su antichi massi e all’ombra di gelsi, noci e frassinisi, a contemplare la natura ascoltando il possente “rombo” della cascata e il cinguettio frenetico dei tanti uccelli presenti sugli alberi e ammirando l’acqua creare fantastici giochi di luce e splendidi piccoli arcobaleni!

Cascata delle due Rocche

IL SENTIERO DALL’ALTO
Il secondo sentiero, invece, si arrampica pericolosamente sulla rocca, fino a ritrovarsi esattamente in cima alla cascata, così da riuscire ad ammirare tutto il canyon ed il laghetto dal’alto!
Dalla cima del salto d’acqua si può, nei periodi di magra, addentrarsi nel canyon lungo il corso del fiume per un centinaio di metri.

IL PARCO
La “Cascata delle Due Rocche” è formata dal salto del torrente San Leonardo (o Torrente Corleone), affluente sinistro del Fiume Belice, che ha creato un suggestivo e profondo Canyon ed un laghetto naturale.
Il canyon, una vera meravigliosa Gola Naturale, ha origine molto prima delle cascata e si allarga molto, invece, attorno alla cascata creando un magnifico scenario naturale.
Le pareti sono profondamente scavate e rese vive dall’erosione nei loro colori giallo-verde, e dalla splendida vegetazione.
Osservando bene le pareti del canyon si notano i resti di un antichissimo acquedotto di origini arabe.

Cascata delle due Rocche, Panorama

CURIOSITA’
Nei periodi più caldi i bambini Corleonesi vengono a rinfrescarsi ed a giocare facendo bagni e tuffi si nel laghetto alla base della cascata e sia nei piccoli laghetti che si formano in cima, prima del salto d’acqua!

IL TORRENTE SAN LEONARDO:
Nasce sul monte Càrcaci (m 1196) col nome di fiume della Margana che conserva fino al Passo del Falconiere, dove prende quello di fiume di Vìcari, mantenendolo fino alla confluenza del torrente Macaluso.
Sfocia, dopo 50 km nel Golfo di Termini Imerese, proprio presso Termini Imerese.

La Cascata delle Due rocche si trova praticamente al centro del paese di Corleone, in provincia di Palermo.

Il Sentiero:
La visita completa prevede due sentieri distinti:

  1. Il primo facilissimo a valle, di circa 100 metri, porta dal cancello di accesso della piccola riserva fino al laghetto ai piedi della cascata, seguendo la riva del fiume.
  2. Il secondo a monte della cascata, con accesso da un cancello diverso (pochi metri più avanti del cancello principale) passa prima dentro la vecchia costruzione di un Mulino e poi si inerpica “pericolosamente” sul costone e ci porta fino al fiume, proprio all’inizio del fantastico salto d’acqua! Si può poi proseguire per un centinaio di metri, risalendo il fiume dentro la gola, almeno nei periodi caldi con poca portata d’acqua!

Mappa con Percorsi e Luoghi principali:

Arrivare in Auto:
Da Palermo:  prendere lo scorrimento veloce per Agrigento fino allo svincolo di Bolognetta. Uscite sulla SS118 in direzione Marineo e poi seguite le indicazioni per Corleone.
Alternativamente, imboccate la SS624 Palermo-Sciacca, all’altezza dello svincolo di Viale delle Scienze, ed uscite a San Cipirello, dove seguirete le indicazioni per Corleone (SP4 ed SP2).
Da Catania: Percorrete l’autostrada A19 Catania-Palermo fino allo svincolo che immette sulla strada a scorrimento veloce per Agrigento. Dirigetevi verso Marineo (SS118) e seguite le indicazioni per Corleone.
Da Agrigento: Percorrete lo scorrimento veloce Agrigento-Palermo fino allo svincolo per Lercara Friddi. Da Lercara imboccate la SS118 in direzione di Filaga (bivio) e Prizzi (bivio) e proseguite per Corleone.
Da Trapani: Percorrete l’autostrada A29 Trapani-Palermo fino allo svincolo per Partinico. Da Partinico proseguite sulla SP4 per San Giuseppe Jato e poi sulla SP2 per Corleone.

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
Cascata delle Due Rocche

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Cascata delle Due Rocche 37.809801, 13.309690 CASCATA delle DUE ROCCHE, Fiume San Leonardo [Corleone, PA] VAI ALLA GALLERIA >>

Scheda Tecnica e Download Tracce:

Lunghezza Percorso (a-r):1: 200 m A/R
2: 400 m A/R
Tempo di percorrenza (a-r):1: 15 minuti circa
2: 1 ora circa
Dislivello approssimativo:30 m
Altitudine massima (slm):
Periodo Migliore:Primavera
Note Varie: - - -

DOWNLOAD:

Apri in GoogleMap


REVIEW OVERVIEW
Bellezza e Fascino del luogo..
Magia del luogo
Pulizia e Rispetto dell'Ambiente
Sentieri - Indicazioni
Area Attrezzata (se c'è)
Facilità d'Accesso
ORIGINEC O M U N E C O R L E O N E